Prato Corteggio storico

Da secoli l’8 settembre, festa della Natività di Maria, è meglio conosciuto a Prato come Madonna della Fiera.

Da secoli l’8 settembre, festa della Natività di Maria, è meglio conosciuto a Prato come Madonna della Fiera.
In questi giorni infatti si svolgeva in Prato la più importante fiera (mercato) della Toscana[.
Una ricorrenza nella quale la città si stringe attorno alla preziosa reliquia del Sacro Cingolo custodita da otto secoli nella cattedrale di Santo Stefano.
La mattina dell'8 settembre dopo il solenne pontificale presieduto dal Vescovo, sul sacrato della cattedrale si svolge la tradizionale cerimonia della Consegna dei Ceri da parte del Comune di Prato alla cappella della Cintola
La festa moderna prevede la sfilata (detta appunto Corteggio) per le vie del centro cittadino delle autorità civili accompagnate da sbandieratori, gonfaloni delle altre città ospiti, da gruppi di figuranti e musicanti.
Il corteo inizia quando, salutato dai rintocchi della campana La Risorta di Palazzo Pretorio, il gonfalone del Comune esce dal Palazzo Comunale seguito dal Sindaco, le autorità e le rappresentanze delle città gemellate e giungerà in Piazza del Duomo dove gli ospiti della città si schiereranno in attesa della cerimonia dell'Ostensione

ph sailko